La laguna glaciale di Öræfi nell'Islanda meridionale

La laguna glaciale di Öræfi- Islanda

Potrebbe sembrare strano come inizio ed è per questo che è quello giusto.

Oggi si apre una nuova sezione di Racconti di Viaggio lanciando nell’aria “Una manciata di attimi” che racchiudono pensieri di viaggio in pillole, come fossero coriandoli o una coppia di dadi: le parole possono essere un gioco e il viaggio un tentare la sorte.

Era Dicembre e, come sempre, la fine di un anno e l’avvio del successivo induceva ad immaginare un cambiamento. Eppure non c’era la voglia di definire nuovi propositi, solo quella di partire, di sentirmi in movimento verso un Altrove. E’ stato così che ho prenotato una partenza verso Nord: Islanda in inverno.

Sono quelle scelte che vengono da sé, come quando scriviamo il nostro nome per tracciare una firma: siamo quel nome, anche se non sappiamo il perché né il come.

Sapevo che non stavo cercando una vacanza, ma un viaggio, che non volevo riposare, ma trovare la via per abbandonare un quotidiano che era un compromesso. Eppure l’Isola aveva in mente molto di più: ho visto luoghi che non saprei mai immaginare e ho trovato nel freddo una lucidità del sentire di cui non posso che avere nostalgia, ma, soprattutto, l’Isola ha ricomposto i pezzi del puzzle che è stata la mia vita sinora in un’immagine che ha le sembianze del punto di ri-partenza. Trovarsi in un luogo e ritrovarsi.

[Siete mai stati grati ad un luogo?]

Non so se siano i luoghi a produrre un cambiamento in noi o se sia tutto un gioco con noi stessi, ma nel movimento verso un Altrove, qualcosa si evolve in me ed è guardando questo cambiamento, per quanto spesso me ne sfugga il Senso, che riesco ad apprezzare i miei giorni: il mio viaggio è fatto di luoghi e di pensieri, è nei miei passi e nella mia mente, è una serie di domande che mi pongo senza pretesa di trovarne la risposta e, a volte, è un incontro.

“Una manciata di attimi” vuole essere il non-luogo in cui racchiudere il mio viaggio che, in fondo, credo possa essere quello di molti.

«[…] relegato in un punto e circondato dall’immensità, comincio cercando me stesso»

– Voltaire –

Laura Alice&ilGatto Antoniolli

Avatar
Uff. Stampa
Se questo articolo ti è piaciuto condividilo ...
potrebbe interessarti anche
Ago 8, 2017
Viaggiamo nell’arcipelago hawaiano che è costituito da sei isole principali e altre minori con in più alcuni isolotti. Sono terre molto remote che ant ...
Ott 9, 2015
Che il Natale si stia avvicinando è questione di calendario che i panettoni sugli scaffali dei supermercati enfatizzano al punto da dare ragione al detto ...
Set 29, 2015
 “E’ da supporre che viaggiare risponda ad un impulso oscuro e magico dell’uomo, qualcosa che egli non sa contrastare.”* A volte credo che ...

lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non vogliamo spam nel nostro blog. Il tuo commento verrà controllato dalla redazione.