Manuela si “tuffa” ed organizza una crociera subacquea in mar rosso!

il viaggio continua…..

Siamo un buon gruppo, abbastanza disciplinato e diligente… ma non troppo! Io sfoggio pinne e maschera nuove, bianchissime, non apprezzate dagli amici DIR e TEC, tutti rigorosamente e noiosamente neri … ma rivendico il mio diritto di essere una BIZ, evoluzione bizzarra della subacquea RIC!

egitto_brothers_crociera_sub_racconti_di_viaggioLa prima giornata passa veloce, tra piccoli adattamenti nelle attrezzature, pasti appetitosi e la notturna. Domattina presto navigheremo verso Elphinstone dove ci fermeremo per la giornata.

Verso le 4 si accendono i motori, alle 6 arriva il “buongiorno” che ci richiama al breefing mentre ci gustiamo una tazza di the profumato e dolcissimo per avere una bella carica di energia.

Tre bellissime immersioni su Elphinstone, senza tralasciare, a sud, l’arco e la pietra tombale dell’elfo (profondina… l’aria diventa croccante in bocca ed ha un suono quasi divertente!). Pareti indimenticabili e tantissima vita. Una parte di noi si concentra sul blu, confidando nell’avvistamento della famosa “roba grossa”, mentre altri si dedicano ai piccoli gioielli seminascosti nel reef… gusti ed aspettative possono essere talmente diversi!

La sera organizzeremo il primo, esagerato, aperitivo… tutti insieme intorno a piccole bontà ed un bicchiere anche per conoscerci meglio ed affiatarci con il resto degli ospiti. A seguire una piccola sorpresa per l’amico Massimo, organizzata con la collaborazione di Patrizia, Mirko la seconda guida e lo staff di cucina: si spengono le luci ed ecco entrare una bellissima e ancora più buona torta di compleanno per festeggiare i suoi 52 anni, portati egregiamente… peccato che da lì in poi la sua attrezzatura si ribellerà e ad ogni immersione ci riserverà motivo per ridere dei piccoli e gestibilissimi incidenti che lo coinvolgeranno!

egitto_brothers_racconti_viaggio_immersioni_subSistemata la dinette, inizia la navigazione verso le Brothers, famosa per la sua difficoltà … correnti e mare aperto causeranno un notevole movimento e non tutti la sopporteranno bene, io e la piccola Katia con cui condivido la cabina avremo una notte davvero pesante. Arriveremo così a Small Brothers; la mattina non mi presenterò neppure al breefing, febbre e spossatezza mi costringeranno a letto per quasi tutta la giornata. Mi racconteranno dell’avvistamento di un grigio, un volpe, un martello ed una panchina… La sera ci spostiamo verso Big Brothers per avere un ormeggio più riparato; la nostra è la sola barca, ci sentiamo completamente avvolti dalla magia del sole che tramonta in questo paradiso liquido che ci affascina ogni giorno di più.

Il mattino dopo mi sento in forma e non vedo l’ora di riprendere i ritmi dei miei compagni: oggi ci dedicheremo alle immersioni sulla isola grande, pareti est e nord… il mare ci è assolutamente amico, i transfer in tender non ci provano più di tanto e non troveremo correnti fastidiose che ci costringano a modificare i nostri piani di immersione. Mi dico in continuazione che è valsa la pena tornare e  godere di tanta bellezza… questa volta nessun bisogno di attaccarsi a bandiera al reef, o di avanzare attaccati al fondo; grazie per questa possibilità che hai voluto darmi, amico mare…

egitto_brothers_sub_manuela_manzotti_racconti_di_viaggioLe immersioni saranno sempre seguite dalle mille attenzioni che i ragazzi di cucina e sala ci dedicheranno; un fantastico profumo di vaniglia ci anticiperà che per colazione ci stanno preparando gli waffle, deliziosi con il succo d’acero o la marmellata di fichi! A pranzo e cena gamberi e calamari praticamente immancabili, carni morbidissime cucinate in modo sapiente e goloso e… dal produttore al consumatore senza altri passaggi, carpaccio di barracuda e tartare di tonno, appena pescati! Scatteranno diversi applausi meritati grazie a queste graditissime sorprese!

Dopo cena ci si ritrova sotto le stelle, la temperatura è perfetta, partono i racconti e la condivisione di emozioni e sensazioni… il  miglior modo per passare il tempo tutti insieme.

egitto_brothers_manuela_manzotti_numidia_racconti_di_viaggioE’ mercoledì, siamo al giro di boa… oggi ci dedicheremo ai relitti Aida e Numidia, per quanto mi riguarda la parte più affascinante del viaggio considerata la mia passione per i relitti. Organizzeremo con precisione l’immersione sull’Aida in quanto insieme a Marcello vogliamo effettuare delle bellissime riprese di tutto il relitto e far lavorare come si deve la sua nuova GoPro! Giù in drift negativo e via dritti fino alla poppa… che spettacolo osservarla stagliarsi maestosa e misteriosa verso l’altro, con le buie aperture che ci invitano
ad entrare… non ci risparmieremo, pur con molta attenzione ai tempi ed alle profondità.

A seguire il Numidia, che ci lascerà impressionati per colori, dimensioni e brillantezza delle concrezioni formatesi sui metalli… un’opera d’arte non replicabile da mano umana.

A pranzo, dopo aver parlato con il comandante, Patrizia ci fa una proposta che nessuno di noi penserà nemmeno per un secondo di non accettare… il mare è fantastico, vogliamo passare un altro giorno alle Brothers, ritornando sulla isola piccola e saltando così la tappa di Safaga per dirigerci poi direttamente verso Hurghada? Un si generale, un altro giorno in paradiso…

Grazie ancora al mare, che mi permetterà di recuperare gli avvistamenti che avevo perso per colpa del malessere: il volpe, il grigio, il martello e… la panchina!!!

Segue!

Manuela La Manu Manzotti

Uff. Stampa
Se questo articolo ti è piaciuto condividilo ...
potrebbe interessarti anche
Gen 5, 2018
Eccoci! Siamo ritornati e siamo pronti per un nuovo viaggio per conoscere un nuovo Paese dove passeremo un po’ di tempo lontani dal rigido inverno e fes ...
Ago 19, 2015
Alla Scoperta delle Isole Eolie Siamo nella propaggine meridionale del Tirreno, a nord della costa sicula e ad ovest di quella calabra: un arcipelago di ...
Giu 23, 2015
Riscoprire le meraviglie della Sardegna a Costa Rei! Dopo 4 anni di tentativi falliti, e dopo 15 anni dall'ultima volta, torno finalmente in Sardegna. ...

lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non vogliamo spam nel nostro blog. Il tuo commento verrà controllato dalla redazione.