Manuela  si “tuffa” ed organizza una crociera subacquea in mar rosso!

 

Attenta alla grande diffusione della subacquea tra gli amanti del mare in ogni suo aspetto, in collaborazione con uno dei principali tour operator leader nei viaggi subacquei, Manuela La Manu Manzotti ha organizzato una crociera subacquea nelle acque del Mar Rosso Egiziano, itinerario le isole Brothers ed Elphinstone a bordo del m/y più conosciuto ed apprezzato in tutto l’Egitto, il famoso Aldebaran.

egitto_brothers_crociera_racconti_di_viaggioPartenza il 18 maggio scorso da Port Ghalib, 6 giorni no stop di mare, immersioni, risate, mangiate e relax sotto il sole caldo e corroborante, con un ultimo giorno a terra presso il Crown Plaza di Port Ghalib per riposare e desaturare prima di volare verso casa.

Questo è il diario di viaggio di Manuela Manzotti, appassionata subacquea e blogger, che ha organizzato il viaggio ed ha partecipato in prima persona.

La mia prima volta alle isole Brothers è stata nel 2006, e non è certo stato amore a prima vista…!

Io ero sicuramente meno esperta, il mare era davvero cattivo, la barca chiedeva a gran voce di essere messa “a riposo” (tutto funzionava con difficoltà e difatti, poco dopo, le venne concessa la pensione) e ce ne dovemmo andare, con amarezza, addirittura un giorno in anticipo riparando verso la costa.

L’ultima volta sull’Aldebaran, invece, risale a soli 5 mesi orsono… e la voglia di tornare era già grande!

Questi input, associati alle sempre più numerose richieste da parte di  compagni di viaggi specificamente dedicati alla subacquea, mi hanno convinta che era il momento giusto per realizzare questo progetto in collaborazione con uno dei più famosi tour operator specializzato in viaggi subacquei, Compagnia del Mar Rosso.

egitto_brothers_crociera_sub_manuela_manzottiE’ stato un attimo riservare la barca, definire l’itinerario, scegliere in quale Resort soggiornare l’ultimo giorno ed ottenere le migliori condizioni per amici e conoscenti; spinti dall’entusiasmo ogni problema si risolve velocemente, poi la professionalità e le capacità organizzative superano qualsiasi ostacolo.

E’ stato sempre un attimo raccogliere le adesioni, a conferma che avevo bene interpretato il segnale che arrivava da amici e conoscenti; la richiesta di organizzare una vacanza con un valore aggiunto, con una “dedica” personale, cucite su misura!

Terminata l’organizzazione burocratica, è iniziata quella ricreativa…

Check delle attrezzature subacquee, confronti sullo spessore della muta da portare, sui capi di abbigliamento più indicati (il minimo indispensabile… in barca si vive di parei, pantaloncini e t-shirt), fattore di protezione delle creme solari (altissimo! Niente di peggio che indossare una muta sulla pelle irritata dal sole…), stemperamento della tensione nei partecipanti meno esperti e più timorosi delle difficoltà delle immersioni da affrontare, studio delle caratteristiche delle immersioni e della storia dei due relitti che potremo visitare in immersione, l’Aida ed il Numidia.

egitto_brothers_manuela_manzotti_crociera_subNonostante le pesanti limitazioni di bagaglio, abbiamo organizzato anche la parte ludica della vacanza senza risparmiarci… generi di conforto in quantità quasi imbarazzanti (grana, parmigiano, ciccioli, salami e mortadelle, cioccolata, aperol e prosecco) per riempire il tempo che non avremmo potuto dedicare alle notturne, non permesse nelle zone in cui ci fermeremo. Un pensiero anche per i ragazzi dell’equipaggio dell’Aldebaran (sudoku e cioccolata, soprattutto quella bianca da veri golosi…), che conosco bene e che apprezziamo tutti come il vero valore aggiunto della barca… sempre presenti in modo discreto ma puntualissimi, amici rispettosi e cordiali, attenti a tutte le necessità, capaci di intuire anche le piccole esigenze e di prevenirne la richiesta!

Salire in barca è sempre emozionante, ed ancora di più lo è trovare ad aspettarci la piccola grande Patrizia, una grande vera subacquea che lavora come guida da diversi anni in Egitto, che ho proprio conosciuto nel 2006 in occasione del primo viaggio alle Brothers  e che ho avuto il piacere di rivedere in diversi altri viaggi, approfondendo la nostra amicizia… lei è ormai una conditio sine qua non per tanti come me, senza di lei non si parte!

Si assegnano le cabine, si sistemano i bagagli, si prende confidenza con la barca, sempre elegante, accogliente e pulitissima, e con l’equipaggio; comandante, marinai, staff di sala e di cucina diventeranno i nostri migliori amici durante il viaggio!

La domenica mattina, espletate le formalità, partiamo verso Marsa Shouna per la consueta check dive e un po’ di ambientazione…

manuela_manzotti_brothers_anthias_racconti_di_viaggioIo e l’amico Marcello utilizzeremo il sidemount (la configurazione che prevede le bombole agganciate sui fianchi anziché sulla schiena –backmount-) durante le immersioni, abbiamo avuto il primo approccio a dicembre in occasione della crociera sui relitti e ce ne siamo assolutamente innamorati; i nostri Kamaleont destano una certa curiosità negli altri partecipanti al viaggio, che chiedono impressioni e valutazioni. Io adotterò da subito il mono 12lt, che ho apprezzato per praticità nel corso del precedente viaggio, Marcello invece adotterà le due piccole bombole da 6lt, una configurazione che non abbandonerà più.

Passo del gigante… e sono di nuovo, finalmente, in acqua. Come continui ad emozionarmi solo grazie al brivido freddo che provoca l’acqua sul viso, al velo azzurro che mi circonda, al rumore lento, costante e tranquillizzante del mio respiro è ciò che credo non riuscirò mai a spiegare in modo efficace a chi non ha mai provato…

Segue!

Manuela La Manu Manzotti

Uff. Stampa
Se questo articolo ti è piaciuto condividilo ...
potrebbe interessarti anche
Gen 5, 2018
Eccoci! Siamo ritornati e siamo pronti per un nuovo viaggio per conoscere un nuovo Paese dove passeremo un po’ di tempo lontani dal rigido inverno e fes ...
Ago 19, 2015
Alla Scoperta delle Isole Eolie Siamo nella propaggine meridionale del Tirreno, a nord della costa sicula e ad ovest di quella calabra: un arcipelago di ...
Giu 23, 2015
Riscoprire le meraviglie della Sardegna a Costa Rei! Dopo 4 anni di tentativi falliti, e dopo 15 anni dall'ultima volta, torno finalmente in Sardegna. ...

lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non vogliamo spam nel nostro blog. Il tuo commento verrà controllato dalla redazione.